Leadership E Intelligenza Emotiva: Leader Risonante Vs Leader Dissonante

leader risonanteI concetti di leadership risonante e dissonante sono discussi ed approfonditi nel libro Primal Leadership di Daniel Goleman, apprezzato psicologo e giornalista statunitense.
Goleman ha sviluppato un confronto fra le 6 tipologie di leader, che a loro volta possono essere raggruppate in due macro-categorie: leader risonanti e dissonanti.

  • I leader risonanti riescono a gestire un team di persone sfruttando al meglio la propria intelligenza emotiva;
  • I leader dissonanti non riescono ad essere altrettanto influenti in quanto sprovvisti di intelligenza emotiva.

Ma cos'è l'intelligenza emotiva? E quali sono le differenze fra leadership dissonante e risonante?
Scopriamolo insieme...

Cos'è l'intelligenza emotiva?

L'intelligenza emotiva è la capacità di identificare le emozioni (in se stessi e negli altri), di riconoscere gli effetti che tali emozioni possono innescare e di utilizzare queste informazioni a proprio vantaggio.
Un buon leader è una persona emotivamente intelligente che riesce a guidare le emozioni dell'intero gruppo di lavoro.

Leader Dissonante...

I leader dissonanti tendono ad operare più sul lato autoritario della leadership. Essi mantengono una maggiore distanza sociale ed emotiva dai dipendenti. Questo atteggiamento non è totalmente sbagliato. Infatti può aiutare in tempi di forte crisi, o ad esempio nei momenti di urgenza quando si è in ritardo con particolari consegne e scadenze. In linea di massima però, i leader dissonanti causano frustrazione emotiva, stress, esaurimento e disimpegno tra i dipendenti. Un leader dissonante cerca di mantenere obiettività e logica nei processo decisionali, ma il suo approccio viene comunemente considerato "freddo e lontano" dai dipendenti. I leader autoritari ed esigenti sono quelli che tendono ad essere più dissonanti.
Caratteristiche dei leader dissonanti:

  1. Hanno un carattere autoritario
  2. Sono molto esigenti
  3. Impongono ordini e non accettano repliche
  4. Enfatizzano i limiti individuali e premiano le eccellenze

...vs Leader Risonante

I leader risonanti hanno un livello più elevato di intelligenza emotiva e una maggiore capacità di connettersi personalmente con i seguaci. Mostrano empatia per i dipendenti e sono attenti alle loro difficoltà quotidiane. Queste qualità consentono loro di creare armonia in un gruppo e motivare i lavoratori a seguire la direzione. I dipendenti credono in genere che un leader risonante si preoccupi tanto di loro quanto delle prestazioni e dei risultati lavorativi. I leader democratici, visionari, affiliativi ed "allenatori", sono quelli che tendono ad essere più risonanti.
Caratteristiche dei leader risonanti:

  1. Trasmettono i valori aziendali al team
  2. Sono attenti alle esigenze ed alimentano le ambizioni dei singoli
  3. Usano il confronto di idee e la condivisione dei sentimenti per rendere la squadra più affiatata
  4. Coinvolgono i singoli nelle decisioni più importanti

Lascia un commento